Nazionali, il Kosovo di Rrahmani sconfitto dalla Repubblica Ceca

2-1 a Plzen, il gialloblù in campo per tutta la gara

di Redazione Hellas1903

Sconfitta per il Kosovo di Amir Rrahmani con la Repubblica Ceca. A Plzen, nella gara valida per le qualificazione agli Europei 2020, i padroni di casa si impongono per 2-1 in rimonta. Dopo il vantaggio del Kosovo al 50′ con Nuhiu, i padroni di casa pareggiano con Kral al 71′ e passano con un gol di Celustka al 79′. Rrahmani, capitano della sua squadra, ha giocato tutta la partita.

Con questa sconfitta il Kosovo dice addio alla possibilità di qualificazione diretta col secondo posto nel girone A, essendo terzo a 11 punti a meno 4 dalla repubblica Ceca e meno 7 dall’Inghilterra e con una sola partita restante. Ma non è finita perché la nazionale di Rrahmani potrà comunque continuare a sperare per un posto nei prossimi campionai europei grazie alla UEFA Nations League.

La nazionale di Challandes, infatti, vincendo il gruppo 3 della Lega D della UEFA Nations League lo scorso anno, si è assicurata un posto nei play-off a quattro squadre (ovvero tutte le vincitrici dei raggruppamenti della lega) che verranno disputati a Marzo 2020 quando il Kosovo affronterà in semifinale la Macedonia in gara secca a Skopke e nell’eventuale finale – la cui sede non è ancora stata decisa – la vincente della partita tra Georgia e Bielorussia.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy