Pagelle, Dimarco assist e finezze, Di Carmine falco d’area

Pagelle, Dimarco assist e finezze, Di Carmine falco d’area

Faraoni difende e segna, Borini spinge sulla fascia, Amrabat comanda

di Matteo Fontana, @teofontana

RADUNOVIC 6

Rischia la topica su una punizione di Petagna. Poco impegnato, si fa comunque notare con alcuni buoni interventi, in particolare su D’Alessandro.

 

FARAONI 6,5

Si abbassa in difesa, in un ruolo già ricoperto per buona parte della gara dell’Olimpico con la Roma. Lo fa con accortezza e quando sale in avanti colpisce: di testa va a infilare il terzo gol per l’Hellas.

 

GUNTER 6

Alla guida di una difesa inedita, non viene messo sotto torchio dall’attacco della Spal. Non va mai in sofferenza e imposta in scioltezza. Bene in una chiusura su Petagna.

 

DIMARCO 7

Viene schierato sul centrosinistra, in difesa, ma si sgancia con grande regolarità. Suo il servizio per il raddoppio di Carmine, dopo una combinazione con Eysseric. Pennellata dolcissima da calcio d’angolo per il gol di Faraoni. Regala accelerazioni che piacciono, con tanta qualità tecnica.

 

BORINI 6,5

Si adatta al ruolo di laterale destro, cosa che per lui non è una novità totale, visto che addirittura da terzino si era mosso, talvolta, al Milan. Generoso, non smette mai di proporsi.

 

AMRABAT 6,5

Il consueto comandante. Prende, controlla e smista molti palloni, sempre con grande determinazione. I mediani spallini lo guardano e non gli fanno aria.

 

VELOSO 6

Il nuovo disegno dato da Juric alla difesa gli consente di tornare a metà campo, a dirigere il gioco del Verona. Lo fa con ordine, sempre attento.

 

LAZOVIC 6,5

Serve l’ennesimo assist della sua stagione, mettendo sulla testa di Di Carmine il pallone dell’1-0. Spinge parecchio nel primo tempo, nel secondo gestisce.

 

PESSINA 6,5

Ruota in appoggio a Di Carmine, prendendo spesso e volentieri metri in avanti. Sempre vivace e intelligente nei movimenti, gli manca soltanto la chance per il gol.

 

EYSSERIC 6

Entra nell’azione del bis dell’Hellas. Trova modo di incidere in spazi che si dilatano. Ha anche un’opportunità per andare in gol: Letica gli respinge il tiro.

 

DI CARMINE 7

Prontissimo nel tocco aereo che supera Letica. Per lui è il gol numero 7 in questo campionato. A stretto giro di posta arriva l’ottava rete, siglata da falco d’area. Tutto questo nei primi undici minuti. Ha anche la palla per firmare la tripletta, ma arriva troppo “morbido” e la consegna al portiere della Spal. Resta decisivo.

 

PAZZINI ng

 

ZACCAGNI ng

 

BADU ng

 

SALCEDO ng

 

 

JURIC 7

Mette da parte la botta presa con la Lazio, ridefinisce la difesa, chiede alla squadra di giocare con energia, con tutto quello che ha. Si vede un Verona che la chiude presto e che poi si diverte. Indovinatissima la decisione di collocare Dimarco dietro, con ampia libertà di andare in avanti.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy