Pessina: “A Verona tutto perfetto. Poi l’Atalanta…”

L’ex gialloblù: “All’Hellas avevo certezze, in nerazzurro il prestigio di giocare certe partite”

di Redazione Hellas1903

«La tentazione c’è stata: a Verona era stato tutto perfetto, il Verona significava avere certezze. Però l’Atalanta era il prestigio di poter giocare certe partite».

Così Matteo Pessina, giocatore dell’Atalanta ed ex gialloblù, intervistato da “La Gazzetta dello Sport” oggi in edicola, risponde alla domanda sul suo desiderio di rientrare all’Hellas, prima di iniziare a giocare con regolarità in nerazzurro.

Pessina è stato protagonista di una grande stagione con il Verona, nello scorso campionato di Serie A, in prestito dall’Atalanta.

Il rinnovo dell’accordo con la società bergamasca pareva poco meno che certo, ma poi l’Atalanta ha deciso di tenere Pessina, divenuto in questi mesi un titolare fisso nello schieramento di Gian Piero Gasperini.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy