Ritiro per riprendere, Castellacci: “Difficile dopo due mesi di lockdown”

Ritiro per riprendere, Castellacci: “Difficile dopo due mesi di lockdown”

Il presidente dei medici del calcio: “Per far finire il campionato vanno cambiate alcune cose”

di Redazione Hellas1903

“Il ritiro per gli allenamenti? Il problema è chiaro e dobbiamo pensarci bene. Usciamo da un lockdown di due mesi e rimettere in quarantena i giocatori non è facile. Non possiamo costringerli, potrebbe essere di una settimana o dieci giorni, poi i giocatori hanno l’esigenza di restare a casa. Dovrebbero poi capire quali siano le loro responsabilità. Il campionato ricomincerà, ma per farlo finire vanno cambiate alcune cose”.

Queste le parole di Enrico Castellacci, presidente dei medici del calcio, ai microfoni della trasmissione “Radio anch’io sport” su RAI Radio Uno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy