Ritorno Badu, ecco quanto conta per il Verona

Ritorno Badu, ecco quanto conta per il Verona

Con il centrocampista ghanese possibile anche il cambio di modulo

di Redazione Hellas1903

Il primo acquisto di gennaio del Verona si chiama Emmanuel Badu, ed è un grande innesto per i gialloblù.

Il centrocampista ghanese, infatti, superate tutte le visite e tornato a disposizione dopo essersi ripreso dalla microembolia polmonare che l’ha costretto a fermarsi ad agosto scorso, ha qualità preziosissime da far valere.

Esperienza, carisma, corsa, intelligenza tattica e pure una notevole capacità di inserimento in fase conclusiva: caratteristiche fondamentali per il gioco di Ivan Juric.

Badu, inoltre, può consentire, all’occorrenza, una variazione di assetto, con il passaggio, a seconda delle necessità della partita, a una linea mediana a tre, fiancheggiata da due esterni.

Veloso alla regia, Badu da un lato, Amrabat dall’altro: un’idea da considerare per l’Hellas del 2020.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy