Spadafora “apre” alla ripresa: “Lo sport deve ripartire”

Spadafora “apre” alla ripresa: “Lo sport deve ripartire”

Il ministro: “Necessario il rispetto assoluto della salute, via graduale agli allenamenti”

di Redazione Hellas1903

Il ministro con delega allo sport, Vincenzo Spadafora, ha dato segnali di apertura alla ripresa del calcio e dello sport, rispondendo durante il question time al Senato.

Ha detto Spadafora: “Oggi incontrerò la FIGC e il calcio italiano, tutto questo lavoro ci permetterà di valutare prima del 4 maggio se saremo in grado di riaprire e cosa, ma sappiamo di dover riaprire perché lo sport ha un valore economico e sociale, ma nel rispetto assoluto della salute“.

Ha proseguito il ministro: “Gradualmente potremo pensare di riaprire la parte relativa agli allenamenti, mentre per i campionati e l’attività motoria all’aperto tanto cara ai nostri cittadini valuteremo con il comitato scientifico e Protezione Civile, sapendo che la ripresa va spinta ma anche tutelata dal punto di vista della salute. Ho inviato nei giorni scorsi al CONI e al CIP una lettera per chiedere che tutte le federazioni esprimano in che modo possono applicare dei protocolli per riprendere in sicurezza. Venerdì riceverò gli esiti di questo lavoro

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy