Spadafora cambia marcia: “Farò di tutto perché la A riprenda”

Dopo la frenata di domenica, il ministro dello Sport “apre” al via: “Sarebbe surreale se non fosse così”

di Redazione Hellas1903

Cambio di marcia per Vincenzo Spadafora, ministro dello Sport, dopo che domenica, da parte sua, erano arrivate dichiarazioni che avevano congelato in modo rigoroso l’ipotesi di una ripresa del calcio in Italia.

In un’intervista pubblicata dal “Corriere della Sera” di oggi, Spadafora, interpellato sull’argomento, risponde: “Farò di tutto perché il campionato di serie A possa riprendere in sicurezza, da ministro dello sport sarebbe surreale se non fosse così. Allo stesso tempo però non vi posso dire adesso se tra un mese o a metà giugno si potrà andare in campo. L’alternativa era chiudere tutto in anticipo come in Francia, ma nessuno vuole farlo. Se non si giocherà ci sarà una valanga di ricorsi? Speriamo che non siano proprio necessari”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy