Tattica, il punto su Stepinski

Tattica, il punto su Stepinski

Come l’attaccante può incidere nel gioco del Verona di Juric

di Michele Tossani, @MicheleTossani

Il Verona completa il parco attaccanti a disposizione di Juric con l’acquisto di Stepinskidal Chievo. Dal punto di vista tattico, il nuovo centravanti dell’Hellas garantisce al tecnico croato la possibilità di avere a disposizione un no.9 classico da utilizzare come punto di riferimento più avanzato per i gialloblù.

Dotato fisicamente, a 183 cm di altezza per 72 kg di peso, il polacco potrà essere utilizzato dal Verona come elemento verso il quale alzare la palla per sfuggire alle situazioni di pressing ultra-offensivo avversario.

Pur non essendo mobile come Tutino o Verre, l’ex Chievo non è comunque un attaccante prettamente statico ed è in grado di muoversi nella trequarti avversaria. Soprattutto, rispetto ai due “falsi nueve” citati, Stepinski è in grado di garantire una forte presenza all’interno degli ultimi sedici metri di campo.

Inoltre, con Pazzini non al meglio fisicamente e con Di Carmine che deve ancora dimostrare di poter gestire il salto di categoria, Stepinski rappresenta di fatto l’unica opzione per Juric qualora l’allenatore volesse utilizzare un classico centravanti.

L’attaccante di Sieradz non è stato finora un cannoniere e ha chiuso la scorsa stagione con appena 6 reti realizzate. Anche i dati statistici sembrano confermare una minor attitudine a vedere la porta rispetto a Pazzini e a Di Carmine.

Tuttavia, si deve tenere conto del fatto che gli attaccanti del Verona, lo scorso campionato, giocavano in serie B e si deve anche considerare come Stepinski fosse inserito in un contesto come quello del Chievo, cioè di una squadra che tendeva a difendere molto lontano dalla porta avversaria e che aveva problemi a creare occasioni di gol.

Detto questo, Stepinski ha ora l’occasione di rilanciarsi sia attraverso l’usuale partecipazione alla fase offensiva della squadra sia provando a produrre una percentuale maggiore in termini di realizzazioni (10.714 lo scorso anno). Molto passerà dalla capacità di esterni e trequartisti nel servirlo bene in area di rigore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy