gazzanet

Tricella: “Con Mascetti momenti bellissimi, per me un fratello più che un dirigente”

Tricella: “Con Mascetti momenti bellissimi, per me un fratello più che un dirigente”

Il capitano dello scudetto: "Ciccio era una persona pulita che trasmetteva i suoi valori"

Redazione Hellas1903

Roberto Tricella, a TMW Radio, ricorda Emiliano Mascetti, mancato ieri all'età di 79 anni.

Dice il capitano dello scudetto gialloblù: "Ho avuto la fortuna di averlo come capitano al Verona. Ero il primo anno da professionista vero, lui era all'ultimo anno da calciatore. Fummo anche compagni di camera in ritiro. Fu un ritiro molto pesante, tanto che si infortunò e si portò dietro questa situazione per la stagione. Ce l'ho avuto anche come ds, ma era più un fratello che un dirigente. È stato un personaggio particolare, era una persona pulita che trasmetteva i suoi valori. Come giocatore ha fatto cose importanti e non va dimenticato. Era in campo proprio come era nella vita, lineare ma aveva dei colpi. Da dirigente ha costruito tante cose buone, proprio grazie a quei colpi. Con Mascetti abbiamo vissuto momenti bellissimi. Pagammo qualcosa nel post-scudetto ma fu comunque un risultato straordinario. Era una persona che ti dava fiducia e questo è davvero bello ricordarlo".