gazzanet

Verona, è ancora vittoria! 2-1 all’Empoli, Tameze regala la gioia al Bentegodi

Getty images

A segno anche Barak, Hellas nono in classifica

Andrea Spiazzi

Grande vittoria, quinta al Bentegodi, la più difficile, quella arrivata dopo una gara sporca dove la palla sembrava non entrare mai. Dopo un primo tempo nel quale l'Empoli meritava il vantaggio, il Verona, meno brillante del solito nel chiudere le azioni, ha macinato comunque e sempre gioco, fino alla fine, quando ha trovato il guizzo decisivo, su assist di Barak, di Tam-Tam Tameze, migliore in campo con il ceco.

FORMAZIONI

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz, Günter, Ceccherini; Faraoni, Tameze, Veloso, Casale; Barak, Caprari; Simeone

A disposizione: Pandur, Berardi, Lazovic, Lasagna, Cetin, Cancellieri, Rüegg, Magnani, Sutalo, Ragusa, Hongla - Allenatore: Igor Tudor

EMPOLI (4-3-1-2): Vicario; Fiammozzi, Romagnoli, Luperto, Marchizza; Haas, Stulac, Henderson; Di Francesco; Pinamonti, Mancuso

A disposizione: Ujkani, Bajrami, La Mantia, Asllani, Bandinelli, Tonelli, Zurkowski, Ricci, Stojanovic, Ismajli, Parisi - Allenatore: Aurelio Andreazzoli

Arbitro: Matteo Gariglio (Sez. AIA di Pinerolo)

PRIMO TEMPO, PIU' EMPOLI CHE VERONA

Verona subito in avanti. Barak e Faraoni lavorano buoni palloni a destra e i cross sono sventati all'ultimo da un Empoli in assetto difensivo. Simeone scappa, Vicario para ma c'è fuorigioco al minuto sei.

Andreazzoli schiera tre attaccanti, Pinamoni e Mancuso (Cutrone fermato all'ultimo da problemi intestinali) sono assistiti da Di Francesco, dietro di loro. Le discese degli ospiti sono timide e ben controllate dai difensori gialloblù. l'Hellas fatica a liberare l'uomo in avanti, ma i tentativi sono continui con l'intensità richiesta da Tudor, anche se il ritmo non è alto.

HENDERSON! SVENTOLA ALL'INCROCIO, VERONA SALVO. Al 17' va in scena un quasi extra-gol dell'ex. Liam Henderson prende palla sulla trequarti si accentra da sinistra e fa partire un missile a uscire che coglie l'esatto incrocio dei pali alla sinistra di un Montipò che può solo guardare la sfera sbattere. Sarebbe stato un gol pazzesco. Il Verona risponde con una discesa di Faraoni che sbaglia però il cross.

PINAMONTI SI DIVORA IL VANTAGGIO. L'Empoli prende coraggio e sfiora il gol. Al 23' Di Francesco mette un cross dalla destra, la difesa è scavalcata ma Pinamonti da due passi manda fuori col destro.

L'Hellas cala, sbaglia perfino Veloso, Tudor si alza a dare indicazioni. La gara non è affatto facile. Ci si mette anche l'arbitro Gariglio, che ammonisce per proteste, che sembravano lievi, Simeone al 31', facendo infuriare il pubblico. Ceccherini spara altissimo da fuori area.

RIGORE DUBBIO SU DAWIDOWICZ. Al 42' Dawidowicz entra in area e va giù, contrastato da Marchizza, l'arbitro fa proseguire e il Var non interviene. Finalmente, poi, Gariglio ammonisce Luperto dopo l'ennesimo fallo.

Caprari scende a sinistra, dribbla e pennella al bacio per Gunter che però va debolmente di testa- Faraoni poi calcia alle stelle, è un Verona impreciso, il pubblico capisce e incoraggia i gialloblù.

SECONDO TEMPO, ENTRA LAZOVIC E METTE L'ASSIT

Tudor rompe gli indugi e manda subito in campo Lazovic, recuperato dopo l'infortunio, al posto di Casale.

BARAK! 1 A 0

Lazovic lascia subito l'impronta sul match. Al 5', dalla sinistra e a modo suo, calibra un cross perfetto, Barak di testa è preciso e pesca l'angolino alla sinistra di Vicario. Il bentegodi esplode, l'Hellas riesce a sbloccare in suo favore una partita complicata. caprari poco dopo manda alto in semi-rovesciata, i gialloblù spingono ancora.

Tameze, tanta sostanza, al 17' serve Caprari che si gira e dal limite calcia a giro angolato, Vicario salva in corner.

BUCO IN DIFESA, ROMAGNOLI PAREGGIA

Corre il 22', l'Empoli va in avanti, dal limite a destra Stulac sparacchia rasoterra, Gunter liscia mollando la palla a un metro dalla porta dove irrompe Romagnoli a siglare l'1-1.

L'Hellas si riversa in avanti. Veloso calcia alto una piunizionme da 30 metri.

MONTIPO' SALVA. Al 28' l'Empoli sfiora il vantaggio. La difesa del Verona si fa sorprendere da un'incorsione di Pinamonti che serve Bajrami entrato al posto di Mancuso: sventola ravvicinata dell'empolese e paratona di Montipò. Il portiere para anche su Pinamonti al 31' che calcia da fuori.

Il Verona si sfilaccia, Tudor decide di non fare cambi. I gialloblù ci provano comunque.

TAMEZE!! GOL E VITTORIA

Al primo di recupero la gioia esplode. barak serve Tameze che defilato a destra verso il fondo spara il diagonale. leggera deviazione di Luperto e Vicario è battuto.

Una vittoria sofferta, che premia la tenacia del Verona che scatta ancora in classifica e fa sognare i suoi tifosi.

 

tutte le notizie di