gazzanet

Verona show! 4-0 allo Spezia, spettacolo al Bentegodi

Getty Images

Hellas devastante già 3-0 nel primo tempo. Super Caprari, in gol anche Simeone, Faraoni e Bessa

Andrea Spiazzi

La vittoria era servita su un piatto d'argento, con lo Spezia privo di nove giocatori. Ma dati gli ultimi mancati successi dopo un doppio vantaggio, nulla era scontato. Il Verona è stato bravo a inchiodare l'avversario nei primi 15 minuti, piazzando due gol con Simeone e Faraoni. Impietosi, i gialloblù hanno calato il tris col suo uomo migliore, Caprari. 3-0 nel primo tempo, a scanso di equivoci. La storia era già finita lì, condita nel secondo tempo dal quarto gol di Bessa. Compattezza, grinta e nessuna pietà le qualità dei gialloblù messe in campo. Caprari sontuoso, Simeone pure, ottimi Faraoni e Ilic.

FORMAZIONI

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz, Günter, Casale; Faraoni, Bessa, Ilic, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone

A disposizione: Pandur, Berardi, Veloso, Kalinic, Lasagna, Cetin, Ceccherini, Rüegg, Magnani, Sutalo, Tameze, Hongla - Allenatore: Igor Tudor

SPEZIA (4-2-3-1): Zoet; Amian, Nikolaou, Hristov, Bastoni; Podgoreanu, Ferrer; Antiste, Gyasi, Verde; Manaj

A disposizione: Zovko, Provedel, Kiwior, Nzola, Sher, Strelec, Bertola - Allenatore: Thiago Motta

Arbitro: Giacomo Camplone (Sez. AIA di Pescara), Aal Bentegodi presenti spettatori

PRIMO TEMPO, SIMEONE-FARAONI, UNO-DUE MICIDIALE DELL'HELLAS!

Il Verona è subito arrembante, con Caprari, al solito, pericoloso. dopo quattro minuti Da un corner riceve Ilic che crossa, Simeone svetta e insacca sovrastando Amian.

La reazione dello Spezia c'è, pur disordinata. Verde impegna Montipò con un tiro sotto la traversa, poi il Verona raddoppia.

Continua a premere l'Hellas, Caprari è una saetta. Al 16' mette in area per Faraoni che con un piatto volante la infila nell'angolino sul secondo palo. Gran gol ed entusiasmo al Bentegodi.

Lo Spezia reagisce e Manaj, al 17' centra la traversa sugli sviluppi di una punizione, la palla gli torna tra i piedi ma incredibilmente viene spedita fuori

Il Verona, a quel punto, va in controllo, ma lo Spezia non è dopo. Simeone viene raggiunto in contropiede, poi al 30' ancora Manaj impegna Montipò in corner. Gli aquilotti vanno in affanno sulle ripartenze, Salva Ferrer trattiene Caprari e viene ammonito al 40'.

TRIS DI CAPRARI!

Eccolo, il migliore del Verona, andare a segno e chiudere la partita. Gianluca Caprari al 42' cala il tris meravigliosamente. Ilic lancia Simeone che si invola fino al limite, lo segue Caprari che riceve e fredda Zoet con un tiro a giro maestoso che si infila all'incrocio.

SECONDO TEMPO, VERONA IN CONTROLLO E POKER DI BESSA

La ripresa è accademia, lo Spezia cerca almeno un gol, Verde e gyasi ci vanno vicino, Strelec se lo divora sul 4-0 quando da poco Bessa, in contropiede, firma il poker complice una papera di Zoet.

I CAMBI. Tudor toglie subito Faraoni acciaccato e mette Cetin, poi Caprari, ammonito, lascia il posto a Tameze. Magnani per Casale e Kalinic per Bessa sono gli altri. Davvero strano che in una gara così non trovi spazio per una sgambata Cancellieri, il baby gioiello dell'Hellas. Sullo Spezia infierisce anche Camplone, che caccia con un rosso Bastoni reo di una gomitata a Ilic.

Finisce in gloria, tre punti fondamentali per staccarsi dal fondo della classifica e approfittare della sosta prima di un ciclo di fuoco che vedrà i gialloblù impegnati contro Milan, Lazio, Udinese, Juventus e Napoli.

tutte le notizie di