gazzanet

La frenata dell’Atalanta, un 2022 finora anomalo

Getty Images

Solo 13 i punti in campionato dei nerazzurri nelle ultime 13 gare

Raffaele Campo

Il 2022 dell'Atalanta era iniziato con una netta e inequivocabile vittoria per 6-2 in casa dell'Udinese.

Un ottimo avvio quindi. Successivamente, la storia è però cambiata: da quel pomeriggio ad oggi la squadra di Gasperini ha immagazzinato appena altri due successi, il 4-0 sulla Sampdoria di lunedì 28 febbraio e l'1-0 contro il Bologna al Dall'Ara domenica 20 marzo.

Considerando anche le altre gare di campionato, i bergamaschi hanno raccolto appena 13 punti in 12 gare. Numeri anomali per una squadra che da quattro anni, a livello di gioco e di risultati, è una delle migliori d'Italia. I nerazzurri hanno ora 51 punti, a meno 4 dalla zona Europa.

Senza ombra di dubbio ha inciso il fitto calendario, che ha visto l'Atalanta impegnata su più fronti, compresa Coppa Italia ed Europa League, dove giovedì è stata eliminata ai quarti di finale dal Lipsia.

Un ulteriore fattore che ha causato la frenata potrebbe essere riconducibile all'attacco: tra ottobre e dicembre, infatti, Duvan Zapata aveva messo a segno 7 reti, quasi tutte decisive, in 12 partite. Ma poi un infortunio muscolare, con successiva ricaduta agli adduttori, lo ha tenuto fermo per tre mesi. Il bomber colombiano è appena rientrato, ma è chiaro che ci vorrà del tempo prima di ritrovare la migliore condizione.

Luis Muriel sta vivendo una annata molto difficile. Se l'anno scorso è stato uno dei migliori attaccanti del campionato con le sue 22 marcature, da agosto ad oggi - complici anche alcuni piccoli infortuni - l'ex Udinese e Fiorentina conta appena 5 reti, l'ultima realizzata domenica scorsa in casa del Sassuolo.

In ogni caso, l'impegno di lunedì contro il Verona sarà un crocevia molto importante per la squadra di Gasperini, dal momento che una eventuale successo consentirebbe all'Atalanta di continuare a lottare per provare a strappare il pass per la zona Europa. Senza dimenticare la voglia di riscatto dopo il cocente ko con il Lipsia. L'Hellas è avvisato.