Ultima settimana di mercato, gli obiettivi del Verona: caccia all’attaccante

Ultima settimana di mercato, gli obiettivi del Verona: caccia all’attaccante

Uscite ed entrate, saranno sette giorni movimentati

di Redazione Hellas1903

Ci saranno uscite ed entrate. Tony D’Amico si prepara, nell’ultima settimana di calciomercato che chiuderà il 2 settembre, a modificare ulteriormente la rosa del Verona per dare a Juric ulteriori scelte, specie in attacco. Per prendere bisogna prima far uscire. Vediamo dunque chi, con ogni probabilità, lascerà l’Hellas.

Lee è il primo che dovrebbe partire. Il sud coreano ha accettato il trasferimento in Belgio al Sint-Truiden. L’operazione è in via di perfezionamento a titolo definitivo.

Di Gaudio e Ragusa sono altri partenti, ma rimane la difficoltà dei due ad accettare le destinazioni già concordate tra club: il primo a Pescara, il secondo a Livorno (c’è una possibilità anche per Salerno).

Con l’arrivo di Salcedo, che avverrà oggi, in partenza può esserci Lubomir Tupta, con rotta per Cosenza.

In ingresso, detto di Salcedo, giovanissimo prospetto dell’Inter, è chiuso l’affare Pessina, che arriva dall’Atalanta in prestito con diritto di riscatto e controriscatto.

Sempre con l’Atalanta si lavora per chiudere il trasferimento all’Hellas di Musa Barrow, obiettivo del Verona da tempo. Sono questi i giorni buoni, dopo che Gasperini lo ha bloccato per la prima di campionato, nella quale è rimasto in panchina in caso di necessità data la squalifica di Ilicic.

Il club orobico vuole che Barrow giochi con continuità e Gasperini lo “cederebbe” anche per questo volentieri a Juric, rispetto ad altre possibilità che non mancano.

Ma non è tutto, in attacco potrebbe non arrivare solo Barrow. D’Amico vorrebbe un ulteriore rinforzo. Giovanni Simeone resta un’ipotesi molto difficile. Il calciatore verrebbe esclusivamente per la “chiamata” del suo ex allenatore, con cui potrebbe rilanciarsi. Ma le sirene, per lui, non sono certo solo quelle gialloblù. Gira, parecchio, il nome di Paloschi, che tuttavia non è un obbiettivo dell’Hellas. Dunque, un altro nome potrebbe a breve spuntare. Stay tuned.

Andrea Spiazzi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy