Bagnoli: “Il Verona dello scudetto? Giocatori forti, uniti e amici”

Il Mister: “C’era armonia, fu una grande annata, portiamo tutti dentro quella vittoria”

di Redazione Hellas1903

“Perché vincemmo? Grazie ad un gruppo affiatato e di qualità. Tutti i giocatori erano uniti e vivevano in armonia. C’era amicizia nello spogliatoio. E’ stata una grande annata e tutti noi ci portiamo dentro quello scudetto. Da Garella che è da un po di tempo che non vedo a Tricella che era già forte negli anni precedenti. Passando per Fontolan, Marangon, Di Gennaro, Sacchetti, Bruni, Volpati che è un grande amico. Fanna poi era tecnico e veloce. Ripeto, era fondamentalmente una squadra che andava d’accordo e che aveva le sue capacità. non a caso poi in tanti andarono anche in Nazionale”.

Queste le parole di Osvaldo Bagnoli, il Mister, intervistato dal portale www.tuttomercatoweb.com nel giorno del trentacinquesimo anniversario dello Scudetto del Verona.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy