Burioni: “Emergenza coronavirus, finalmente il calcio ha capito”

Burioni: “Emergenza coronavirus, finalmente il calcio ha capito”

Il virologo: “Pericoloso giocare anche a porte chiusi, facilissimo essere infettati”

di Redazione Hellas1903

Roberto Burioni, virologo, è stato intervistato da “La Gazzetta dello Sport” sull’emergenza coronavirus e sugli effetti sullo sport e il calcio.

Queste alcune sue dichiarazioni: “L’emergenza era talmente grande che non ho neanche visto le ultime partite della mia Lazio. La situazione, però, è ora sotto gli occhi di tutti e lo sport ha capito: non era pensabile giocare col pubblico ed è stato sacrosanto fermare il campionato. È pericoloso anche gareggiare a porte chiuse perché quelli che giocano, lo abbiamo visto, possono essersi infettati da qualche parte. E’ davvero facilissimo…“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy