CHE SERATA A SAN FLORIANO CON “VERONA 8485”!

Sala piena, applausi a De Manincor e Regattieri, Fanna e Volpati in platea

di Redazione Hellas1903
Un successo "Verona 8485" al teatro parrocchiale di San Floriano nel meraviglioso contesto della Pieve romanica.

Ieri sera, in una sala gremita, Ermanno Regattieri e Andrea de Manincor, con la collaborazione di Estravagario Teatro hanno strappato applausi al pubblico e agli eroi dello scudetto Pierino Fanna e Domenico Volpati, che hanno assistito con le mogli allo spettacolo sulla Verona tricolore. 

L'evento è stato sostenuto da Valpolicella Benaco Banca e dalla Pro Loco di San Pietro In Cariano, con la collaborazione della Parrocchia di San Floriano.

Un testo, quello di Matteo Fontana magistralmente interpretato dai due attori, che va molto al di là della celebrazione dell'impresa sportiva di Bagnoli e i suoi, e che offre una lettura della Verona e dell'Italia di quegli anni, con i suoi usi e costumi ma, di più, col dover fare i conti anche con i suoi problemi che toccarono le vite di tanti giovani, spesso spezzandole con la droga.

Per questo, quegli anni delle grandi imprese gialloblù, ebbero una valenza fondamentale nel dare a Verona un senso di comunità e di grandezza che servì da salvagente a molti.

Verona "8485" è una cavalcata di ricordi, di aneddoti, di momenti ilari e commoventi, corredati da immagini e musiche dell'epoca, un rituffarsi nell'animo della gente di Verona che si strinse attorno ai suoi eroi sui quali riversò un amore travolgente e dai quali fu ripagata con un'impresa che, ancora oggi, dopo 30 anni, fa tremare di emozione chi l'ha vissuta e chi non c'era.

ANDREA SPIAZZI

vr8485_185_10.JPG

vr8485_185_11.JPG
 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy