Chi è Bruno Zuculini, talento argentino in cerca di rilancio

Dal Manchester City alla Segunda Division spagnola nel giro di due anni, ora in arrivo all’Hellas

di Raffaele Campo

Bruno Zuculini è un nome che, nel triennio 2011-2014, in Italia veniva pronunciato molto spesso. Si tratta infatti del periodo in cui il calciatore, di ruolo mediano e classe 1993, incanta in Argentina con la maglia del Racing Avellaneda.

Tra le numerose e importanti squadre sulle sue tracce c’è anche il Napoli, che in più sessioni di mercato tenta di aggiudicarsi il calciatore. A spuntarla è però il Manchester City, che nell’estate 2014 lo acquista per 2,5 milioni. Gli inglesi, che credono molto nelle sue qualità, lo girano subito in prestito al Valencia per fargli maturare esperienza.

L’avventura all’ombra del “Mestalla” è però negativa: una sola presenza e tante panchine. Così, a gennaio va si trasferisce al Cordoba, ma anche lì Zuculini ha poca fortuna con solo otto presenze.

Nel 2015/2016, invece, ha vestito le maglie di Middlesbrough e AEK Atene.

In questi primi sei mesi stagionali, invece, il centrocampista ha militato tra le fila del Rayo Vallecano, club della Segunda Division spagnola: 11 presenze tra campionato e Coppa del Re.

Ora cercherà un ulteriore rilancio con la maglia del Verona, che sta perfezionando col City  il prestito con diritto di riscatto del calciatore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy