Il calcio riparte, Marotta: “Abbiamo dovuto farlo”

Il calcio riparte, Marotta: “Abbiamo dovuto farlo”

Il dirigente dell’Inter: “Giocare tante in partite in due mesi è un rischio”

di Redazione Hellas1903

Più che abbiamo voluto riprendere, è giusto dire che abbiamo dovuto riprendere”.

Queste le parole di Beppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter, intervistato da “La Gazzetta dello Sport”.

Ha aggiunto il dirigente nerazzurro: “Il silenzio era dovuto al rispetto di un dramma in continua evoluzione. Poi ragioniamo da azienda. Anche se comprimere tante partite in due mesi è rischioso. E lo spettacolo diventa incerto. Un’alternativa? Un’idea poteva essere quella di unificare l’anno solare e pensare a un format diverso per il prossimo campionato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy