gazzanet

Inchiesta procuratori, il Verona non è indagato

Getty Images

Chiesti documenti all'Hellas e ad altri dieci club, sotto la lente dei giudici gli agenti Ramadani e Chiodi

Redazione Hellas1903

La Guardia di finanza, coordinata dalla procura di Milano, sta eseguendo undici richieste di consegna di documentazione, anche informatica, nei confronti di altrettanti club di calcio (Juventus, Torino, Inter, Milan, Hellas Verona, Spal, Fiorentina, Cagliari, Roma, Frosinone e Napoli) nell'inchiesta che vede indagati gli agenti sportivi Pietro Chiodi e Fali Ramadani, per reati fiscali, riciclaggio e autoriciclaggio con al centro le commissioni in varie operazioni di compravendita di calciatori.

I club non sono indagati.

Le operazioni sono in corso in Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Sardegna e Campania.

fonte: adnkronos

tutte le notizie di