Juric: “Partita fantastica. Avevo la sensazione che l’avremmo sbloccata”

Juric: “Partita fantastica. Avevo la sensazione che l’avremmo sbloccata”

Il tecnico del Verona: “Consapevole che tra bene e male c’è una linea sottile: non bisogna mollare”

di Redazione Hellas1903

Ivan Juric ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria in rimonta col Genoa. Queste le dichiarazioni dell’allenatore gialloblù:

“Seconda vittoria consecutiva? Della partita posso dire che è stata fantastica in tutti i sensi, perdevamo e nel secondo tempo abbiamo dominato giocando un calcio piacevole da vedere. I ragazzi sono stati bravissimi, sono contento”.

“Nel primo tempo i ragazzi facevano tutte le cose che dovevano fare, poi succede che prendi gol, loro hanno grandi attaccanti. Avevo la sensazione che c’eravamo, che prima o poi l’avremmo sbloccata e così è successo”.

“Nona partita di fila in gol? Stiamo migliorando, oggi ne abbiamo fatti due ma potevamo farne molti di più, però la fase offensiva sta migliorando rispetto all’inizio. I giocatori si conoscono bene e stanno diventando più forti fisicamente, riusciamo ad attaccare più in profondità e si vede”.

“Zaccagni al primo gol in A? Sono particolarmente contento per lui perché ci teneva. E’ un ragazzo che fa un lavoro tattico impressionante con grande intelligenza, gioca anche bene il calcio e gli mancava quel gol. Soffriva un po’ e oggi si è sbloccato”.

Sulla classifica: “Sono contento, ma sono anche consapevole che non bisogna mollare niente, perché la linea nel passare tra bene è male è molto sottile. Bisogna stare attenti, andare sempre forte, resettare ogni partita sia persa che vinta e pensare ad altro”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy