Sanabria-Verona, gli aggiornamenti

Non è facile portare l’attaccante in Italia, Pellegrini conta su di lui

di Redazione Hellas1903

C’è più di un ostacolo per portare Tony Sanabria in Italia. L’attaccante domenica ha giocato gli ultimi 20 minuti della prima di campionato col Betis (vittoria per 2-0 sul Valladolid).

L’allenatore Manuel Pellegrini ha dichiarato di puntare su Sanabria e di aver parlato a lungo con lui. Il Betis, che vanta una lunga lista di attaccanti, sta però aspettando che Loren, uomo di punta, possa avere una condizione atletica migliore. E sabato al “Benito Villamarin” arriva il Real Madrid, con Sanabria che potrebbe scendere in campo dall’inizio.

Capitolo Genoa. I rossoblù hanno spinto per riavere Sanabria, ma pare che la loro offerta (7 milioni per il 90 per cento del cartellino) sia ritenuta insoddisfacente dal club biancoverde. Non si sa, al momento, se Faggianio intenda rilanciare. Anche per questo il Grifone sta virando su Torregrossa, coltivando pure l’idea Balotelli.

Il Verona. L’Hellas tenta il colpaccio e ha presentato ieri al Betis un’offerta per l’attaccante: prestito oneroso più un diritto di riscatto fissato a circa 5 milioni di euro.

Il club di Setti attende ora la risposta dal club spagnolo. A.S.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy