Spal-Verona, la posta è alta per entrambe

Spal-Verona, la posta è alta per entrambe

L’Hellas si gioca tanto, i ferraresi quasi tutto

di Andrea Spiazzi, @AndreaSpiazzi

La vittoria a Torino dello scorso 21 dicembre ha ridato fiato, in casa Spal, a delle speranze che, dopo 16 giornate, sembravano già perdute. Con 12 punti in classifica è chiaro che alla squadra di Semplici servirà un’imponente rincorsa salvezza che, se centrata, avrebbe tutti i crismi dell’impresa. Ma proprio col Verona la Spal ha l’occasione per dare ulteriore corpo alla fiducia e alla classifica. Così, almeno, senz’altro la vedono, e sono costretti a vederla, a Ferrara, dove non mancherà il supporto dei tifosi spallini (alta la prevendita) per cercare la vittoria.

D’altro canto anche il Verona al “Mazza” si gioca molto, iniziando un gennaio che, se ben sfruttato, potrà portare punti decisivi per la salvezza (dopo la Spal Genoa, Bologna e Lecce). Viceversa le cose potrebbero complicarsi, andando incontro a un febbraio con tre gare sulla carta molto difficili (in fila Milan, Lazio – recupero della 17ma) e Juventus, prima di Udinese e Cagliari).

A Ferrara, dunque, vedremo se i gialloblù di Juric ripartiranno da dove li si era lasciati, con la voglia di combattere fino all’ultimo, di vincere, e la concentrazione al massimo per spianare la strada a un 2020 da subito sorridente. Il grande seguito (oltre mille tifosi gialloblù) è indice di fidicia ed entusiasmo. Sta all’Hellas continuare a tenerlo vivo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy