Stadi aperti in Veneto (per 1000 persone). Attesa per Verona-Roma

Ordinanza regionale, per la partita di stasera tutto dipende dai tempi di assenso delle autorità

di Redazione Hellas1903

Stadi e impianti sportivi aperti al pubblico in Veneto, come già in Emilia-Romagna, fino a 1000 persone all’aperto e 700 al chiuso.

Scrive il “Corriere del Veneto” nella sua edizione online: “Tifosi di nuovo allo stadio. Sabato mattina il presidente Luca Zaia ha firmato l’ordinanza che permette la presenza del pubblico agli eventi sportivi fino al prossimo 3 ottobre, fatto salvo nuove disposizioni legate all’emergenza sanitaria. All’indomani del provvedimento firmato dal governatore dell’Emilia-Romagna, arriva quello del Veneto che apre a mille persone nelle strutture all’aperto, a settecento in quelle al chiuso: «È autorizzato – si legge – lo svolgimento delle partite dei campionati nazionali previste dai calendari federali nel periodo predetto alla presenza di pubblico nel rispetto delle disposizioni di sicurezza”.

Per Verona-Roma, tuttavia, c’è da attendere che arrivi un assenso dalle autorità locali preposte, con in testa la questura. Se i tempi della procedura saranno rapidi, allora potrà esserci l’accesso per gli spettatori, nei numeri limitati previsti, altrimenti se ne riparlerà per la gara del 27 settembre con l’Udinese.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy