gazzanet

Tudor: “Col Torino non dobbiamo sbagliare nulla”

Getty Images

Il tecnico del Verona: "Dovremo conquistarci ogni metro e duello"

Redazione Hellas1903

Igor Tudor si è presentato davanti ai microfoni alla vigilia di Torino-Hellas Verona.

Queste le principali dichiarazioni del tecnico gialloblù in conferenza stampa:

"Il rapporto con Juric? Non è il momento di parlarne. Voglio parlare della partita di domani. Alle sei vogliamo fare una gara seria, dove bisognerà sbagliare nulla. È una gara importante e difficile. Hanno fisicità e un modo d'interpretare le partite simile a noi.

Barak? Oggi c'è l'ultimo allenamento e poi vediamo. È una gara in cui mi serve gente che vada in battaglia.

Spero di ripetere la stessa gara come contro l'Atalanta. Sono squadre che si assomigliano.

Lasagna? Sta da Dio e io sono contento. È un giocatore importante.

Il Torino è una squadra tosta da affrontare. La penso così come credo che anche loro abbiano la stessa opinione su di noi. Dobbiamo guadagnare ogni singola occasione e non regalare nulla.

Cancellieri? Lo vedo in crescita anche sotto il punto di vista mentale, con doti interessanti. Faceva fatica a trovare minutaggio, ma dico sempre che dipende da lui. Raramente un allenatore non concede spazio a un giocatore che merita. Sono loro che decidono il loro destino.

I giovani? Coppola ha fatto bene, d'ora in avanti sarà sempre con noi perchè lo considero un giocatore importante.

Il girone di ritorno asimmetrico? Non lo so, non ci ho pensato.

Confronto tra buoni trequartisti? Penso che i miei siano più forti. Ho stima di loro, penso che domani mostreremo la nostra forza. Alla fine la partita viene decisa dalle qualità dei signoli: un tiro piuttosto che una corsa. Spero che i miei trequartisti decidano la partita, non solo loro ma anche quelli dietro

Partita dispendiosa? Sì, tanto a livello fisico quanto a livello mentale".

 

 

 

tutte le notizie di