Serie B a 19, ora il caso è politico. La Russa: “Il campionato sia a 22”

Serie B a 19, ora il caso è politico. La Russa: “Il campionato sia a 22”

Il vicepresidente del Senato si appella a Malagò: “Così problemi anche di ordine pubblico”

di Redazione Hellas1903

La vicenda del calendario della serie B e dell’elenco delle squadre ammesse a parteciparvi appare sempre più una questione che esula dal rispetto delle regole e che è indifferente alle legittime aspettative delle società, anche dopo le inequivocabili affermazioni della Figc che il 3 agosto ha fissato in 22 il numero delle squadre“.

Così il vicepresidente del Senato Ignazio La Russa. “L’interessata speranza delle 19 squadre, che sperano di escludere ogni altra partecipante, è indifendibile giuridicamente e moralmente (ne trarrebbero un indebito vantaggio economico e sportivo). In tale contesto (…) non resta che fare appello al capo del Coni Giovanni Malagò, affinché con la sua riconosciuta autorevolezza e con l’equilibrio che lo ha sempre contraddistinto, imponga il rispetto delle norme e trovi una soluzione adeguata. Quel che è certo è che questo modo di procedere sta creando problemi giuridici, morali e, Dio non voglia, anche di ordine pubblico“.

 

fonte: ANSA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy