Toni dirigente, le competenze

Toni dirigente, le competenze

Punto di contatto tra proprietà, squadra e allenatore e uomo-immagine: il ruolo di Luca

Luca Toni sarà dirigente del Verona, come anticipato da Maurizio Setti.

Ruolo da definire in chiave prettamente terminologica (vicepresidente, club manager, consulente), mentre i compiti saranno ad ampio raggio.

Toni farà da raccordo tra l’area tecnica e la presidenza, tenendo i rapporti con la squadra, il tecnico e la proprietà. Le decisioni saranno prese da Setti, ma Luca gli si affiancherà come supporto, accumulando quell’esperienza che, nel settore, gli manca.

Inoltre Toni sarà anche uomo-immagine dell’Hellas, punto di contatto con gli sponsor, riferimento per gli interlocutori commerciali.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy